Bruciava rifiuti: denunciato dai Carabinieri

Bruciava rifiuti: denunciato dai Carabinieri
Vercellese, 17 Ottobre 2019 ore 16:21

Bruciava rifiuti: denunciato dai Carabinieri. Piccolo imprenditore ciglianese nei guai per un rogo illegale.

Bruciava rifiuti: denunciato dai Carabinieri

I carabinieri della stazione di Cigliano hanno deferito un piccolo imprenditore per aver bruciato dei rifiuti.

Il fatto si è svolto nel pomeriggio di ieri, mercoledì 16 ottobre 2019, una pattuglia della stazione carabinieri di Cigliano, in servizio nella zona industriale del paese, ha notato una nube di fumo scuro maleodorante provenire dall’interno del cortile di una ditta di noleggio. I militari hanno effettuato un controllo, scoprendo che il titolare stava bruciando del materiale di scarto tra cui degli involucri di plastica.

Rischia 5.600 euro di multa

E’ stato invitato a spegnere il rogo, identificato e deferito alla Procura della Repubblica di Vercelli per la violazione prevista dall’art. 256 del D.Lgs 152 del 2006 che prevede la pena dell’arresto da sei mesi a due anni e l’ammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila (pagamento in misura ridotta pari a 5200 euro).

Non bruciate i rifiuti

L’invito che viene rivolto è quello di non smaltire i rifiuti bruciandoli o abbandonandoli ovunque ma di conferirli nelle apposite isole ecologiche o servendosi di ditte specializzate, evitando così conseguenze giuridicamente rilevanti.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE