Decreto Rilancio

Bianzè: i 55 euro Covid pro-capite sono solo un indicatore

Qualcuno ha pensato che fossero dovuti ai cittadini. Il Sindaco: "Non sono denari da spendere".

Bianzè: i 55 euro Covid pro-capite sono solo un indicatore
Vercellese, 11 Agosto 2020 ore 11:19

Nel numero di Notizia Oggi Vercelli del 10 agosto 2020 abbiamo riportato una tabella dei fondi ricevuti dai comuni del Vercellese sopra i 1.000 abitanti a ristoro delle mancate entrate nel periodo del lockdown. Tutti i comuni italiani hanno ricevuto una somma “stimata” per coprire le perdite Covid.

Dati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale ed inseriti nel “Decreto Rilancio” del governo Conte.

Un indicatore per la “classifica”

Per dare un’idea dell’impatto relativo su ogni comune abbiamo anche ricavato una cifra pro-capite che è, ovviamente, solo un indicatore. Non sono soldi che spettano ai cittadini, che, nei casi previsti, hanno avuto già altri sussidi come famosi 600 euro. Ma servono a ottenere una “classifica” ponderata, per capire chi ha ricevuto di più o di meno, indipendentemente dalla dimensione del Comune.

La “classifica” era guidata da Vercelli con 65 euro pro capite, seguita da Bianzè a 55 euro, questo dato, riportato nella locandina di Notizia Oggi Vercelli ha causato qualche inconveniente al Comune, perché qualcuno si è presentato per richiedere i soli… Nel nostro articolo era spiegato che si trattava di soldi che andavano a sostenere i Comuni.

Il Sindaco: “Quei fondi sono uno scudo”

“Questi soldi – spiega il Sindaco di Bianzè Carlo Bailo – sono stati dati ai Comuni come uno “scudo” per la mancate entrate del periodo del lockdown, principalmente per prevenire situazioni di dissesto economico. Al momento si tratta quindi di fondi che non verranno spesi, ma servono a mantenere gli equilibri di bilancio. Credo sia prudente aspettare ad attingervi, c’è infatti la possibilità che se ne debba restituire una parte una volta che le perdite stimate verranno quantificate in modo preciso. Non è comunque un qualcosa da ridistribuire ai cittadini”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità