Cronaca
Cronaca

Anche una donna coinvolta nel pestaggio mortale di Martinelli

Il ventenne moldavo fermato martedì resta in carcere anche se l'arresto non è stato convalidato

Anche una donna coinvolta nel pestaggio mortale di Martinelli
Cronaca Vercellese, 21 Ottobre 2022 ore 08:26

Spunta anche una donna tra le persone coinvolte nel pestaggio mortale avvenuto a Casale che è costato la vita al trinese Cristian Martinelli. I carabinieri di Casale e del Nucleo investigativo di Alessandria si sono concentrati sulla posizione di altre due persone dopo il fermo di un giovane moldav. Così le indagni sono andate avanti e hanno portato anche a una donna coinvolta anch'essa nell'aggressione avvenuta lo scorso venerdì nella zona della stazione.

Il primo fermo riguardava un moldavo di 20 anni

Per la morte del 35enne trinese, martedì è stato fermato un giovane moldavo di 20 anni: mercoledì, pur non convalidando l'arresto, il giudice per le indagini preliminari Valeria Rey ha disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere. Il moldavo, che farebbe parte del gruppo di ragazzi segnalati per aver più volte importunato i passanti, resta dunque in cella. Intanto è slittato il conferimento dell'incarico al medico legale che dovrà svolgere l'esame autoptico e, di conseguenza, la salma dello sfortunato trinese resta in obitorio, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Seguici sui nostri canali