Pulizia fiumi

Alluvione: Il 32° Reggimento Guastatori a Balocco, Casanova Elvo e Buronzo

Finita una prima fase, seguiranno altri interventi.

Alluvione: Il 32° Reggimento Guastatori a Balocco, Casanova Elvo e Buronzo
Cronaca Vercellese, 18 Dicembre 2020 ore 20:36

È terminata in questi giorni a Garessio e Ormea in provincia di Cuneo e a Balocco, Casanova Elvo e Buronzo nel Vercellese la prima fase dei lavori a favore dei comuni piemontesi pesantemente colpiti dall’alluvione di inizio ottobre.

Dopo le necessarie ricognizioni e gli studi tecnici, i militari del 32° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito Italiano hanno concluso le prime attività di rimozione dei detriti e di pulizia degli alvei fluviali, rese necessarie dopo i primi interventi urgenti già svolti dalle comunità locali.

In provincia di Vercelli sono stati rimossi detriti, tronchi e rami nell’area golenale del torrente Cervo, nel settore compreso tra il ponte ferroviario e quello dell’Autostrada A4.

Presto nuovi interventi

A questi primi interventi faranno seguito analoghe attività di pulizia straordinaria di corsi d’acqua nelle province di Vercelli, Novara e Verbania.

I Genieri Alpini, adottando tutte le necessarie cautele e la massima attenzione anche ai protocolli di sicurezza governativi legati al Covid-19, hanno operato in coordinamento con le Autorità locali e le attività sono state gestite da una Sala Operativa presso la sede del 32° Reggimento Genio Guastatori in Fossano.

Sotto la direzione del Comando Truppe Alpine (Comando multifunzione d’area per tutto il nord-ovest), gli assetti della Brigata Alpina “Taurinense” – già impegnati in molteplici attività concorsuali, fornite per il contrasto alla pandemia da COVID-19, nel quadro del generale supporto dell’Esercito e delle Forze Armate al sistema “Paese”, quali l’allestimento di tensostrutture presso gli ospedali, l’effettuazione di tamponi rapidi presso i Drive Through Difesa (DTD) e il trasporto inter-ospedaliero di pazienti, sono costantemente pronti ad intervenire su attivazione delle Prefetture o della Sala Operativa della Regione Piemonte con i propri nuclei di Pronto Intervento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità