AIRC: sabato 25 gennaio le Arance della Salute

In oltre 3.000 piazze in tutta Italia: Vercelli piazza Cavour, Santhià, Desana e Prarolo.

AIRC: sabato 25 gennaio le Arance della Salute
Vercelli e dintorni, 19 Gennaio 2020 ore 08:45

AIRC: sabato 25 gennaio le Arance della Salute. In oltre 3.000 piazze in tutta Italia: Vercelli piazza Cavour, Santhià, Desana e Prarolo.

AIRC: sabato 25 gennaio le Arance della Salute

Trent’anni di impegno per la prevenzione del cancro con le Arance della Salute di Fondazione AIRC
Si rinnova l’appuntamento con le Arance della Salute che a gennaio compiono trent’anni. Da sole due piazze nel 1990, quest’anno il frutto simbolo della corretta alimentazione sarà distribuito in oltre 3.000 piazze e in più di 800 scuole per raccogliere nuove risorse da destinare al lavoro dei circa 5.000 ricercatori sostenuti da Fondazione AIRC e informare l’opinione pubblica su comportamenti e abitudini salutari.

Sabato 25 gennaio ben 20 mila volontari di Fondazione AIRC saranno impegnati in più di 3.000 piazze per distribuire circa 260.000 reticelle.
A Vercelli, i volontari saranno presenti in Piazza Cavour, dalle ore 8,30, grazie al patrocinio del Comune e dell’Associazione Perché no?; le arance saranno disponibili sul territorio anche a Santhià (grazie a Paola Vizia), a Desana (in Piazza Castello, grazie a Maria Rosa Accatto) e a Prarolo (nel Piazzale della Confraternita, grazie a Maria Carla Saviolo).

Con una donazione di 10 euro sarà possibile ricevere 2,5 kg di arance rosse italiane, frutti che contengono pigmenti naturali con importanti poteri antiossidanti e circa il quaranta per cento in più di vitamina C rispetto agli altri agrumi. Per chi volesse aiutare ulteriormente AIRC, saranno disponibili anche marmellata d’arancia (vasetto da 240 grammi, donazione minima 6 euro).

Insieme alla reticella, i sostenitori riceveranno una colorata shopper realizzata con materiali riciclabili e una speciale guida con preziose informazioni sulla prevenzione e sui più importanti progressi raggiunti nello studio della relazione tra alimentazione e cancro e con alcune utili ricette. Per celebrare questo importante anniversario, infatti, scendono in campo anche gli chef dei Jeunes Restaurateurs d’Italia con sette ricette per portare subito in tavola sette piatti firmati, sani e gustosi.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE