Cronaca
Lutto

Addio a Carlo Marazzato imprenditore leggendario e grande collezionista di mezzi pesanti

Aveva dato un grande impulso all'azienda fondata dal papà Lucillo 70 anni fa.

Addio a Carlo Marazzato imprenditore leggendario e grande collezionista di mezzi pesanti
Cronaca Vercelli e dintorni, 28 Marzo 2022 ore 10:42

Nella foto grande Carlo Marazzato con due dei suoi mezzi

E' mancato all'età di 75 anni Carlo Marazzato, una figura di spicco dell'ìmprenditoria vercellese, si deve a lui, infatti, la crescita del Gruppo Marazzato, che ha sede a Borgo Vercelli.

Anche se aveva passato la parte operativa ai figli era sempre un punto di riferimento fondamentale per l'azienda. Era anche un grande collezionista e storico dei mezzi pesanti, con una collezione unica in Europa, ospitata a Stroppiana di 300 camion, di cui 200 restaurati e altri veicoli, alcuni rarissimi, come si apprende da informazioni presenti sul web. In questo campo era fra i più importati esperti a livello nazionale ed europeo. Come ogni imprenditore che ha costruito tutto sul lavoro e con il lavoro, conosceva ed apprezzava gli "strumenti" con cui ha lavorato.

Era conosciuto ed apprezzato anche per la sua grande dirittura morale e la bontà, una persona generosa che ha sempre fatto tanto bene senza farne pubblicità e anche un cristiano esemplare.

Un Gruppo leader nel suo settore

Il Gruppo Marazzato sta per celebrare i suoi 70 anni di vita, fondato il 17 maggio del 1952 quando per mano del capostipite Lucillo Marazzato, papà di Carlo, come ditta individuale. Origini nell'eporediese e poi il trasferimento nel Vercellese. Oggi e un’azienda leader in Italia nelle soluzioni per l’ambiente, nelle bonifiche e nella gestione della filiera dei rifiuti industriali, con importanti certificazioni di qualità e un'amministrazione all'avanguardia per efficacia e trasparenza.
Oggi il gruppo conta più di 280 dipendenti dislocati in otto sedi e un parco mezzi d’opera costantemente aggiornato.

Una delle ultime interviste

Ricordiamo Carlo Marazzato con un articolo, apparso nello scorso novembre su Notizia Oggi Vercelli, relativo alla partecipazione a una delle più importanti esposizioni del settore veicoli industriali storici.

“Uscita” di grande prestigio per la collezione di camion storici di Carlo Marazzato che nei giorni scorsi ha preso parte alla “Fiera dell’Autiere di Milano” organizzata per celebrare il centenario dell’Associazione Nazionale Autieri D’Italia, La collezione vercellese era presente con sette autocarri militari.
L’evento è realizzato con il contributo della Regione Lombardia e con il patrocinio di Comune, Città Metropolitana e Aci di Milano.
«Sono onorato di prendere parte a una rassegna motoristica così carica di importante significato umano, culturale, storico e sociale insieme - commenta Carlo Marazzato, fondatore e presidente dell’Associazione Veicoli Storici “Quattro Assi Più” - un’opportunità per radunare alcuni fra gli esemplari più significativi in mio possesso che tanta parte hanno avuto nel passato del Paese. A cominciare dai mezzi indimenticabili della Prima Guerra Mondiale come il ‘Fiat 18P’ e il ‘Fiat 18BL’. E, con loro, poter esporre anche i successivi autocarri cosiddetti ‘musoni’ come i due esemplari di ‘Lancia 3Ro’, e il seguente ‘Lancia 6Rom’. Nel periodo di transizione fra le due guerre, l’esercito nazionale aveva in dotazione anche il memorabile ‘Spa 38’. Completano la carrellata anche l’OM CL52, con trazione 4x4 adibito al trasporto truppe».

Lascia la moglie Mara i figli Alberto, Davide e Luca con i nipotini e le rispettive famiglie.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter