Cronaca

A Santhià c’è voglia di Natale

Nonostante tutto abbiamo bisogno di pensare a qualcosa di buono.

A Santhià c’è voglia di Natale
Santhià, 22 Novembre 2020 ore 10:34

Foto archivio

Difficile, impossibile pensare che questo sarà un Natale come gli altri. Con oltre 600 morti al giorno, a livello nazionale, non potrà essere e non sarà Natale come gli altri. Ma, nonostante il covid, il lockdown, il dolore, nonostante tutto abbiamo bisogno di pensare a qualcosa di buono, di aggrapparci a cose o a momenti che profumano di sereno, dolce, confort, coccola e anche un po’ di allegria. Per sentirci vicini anche se distanti fisicamente.
“I social media ci raccontano che molti stanno già pensando al Natale, un po’ come a un porto sicuro. C’è chi ha già messo gli addobbi in casa, chi ha già preparato l’albero, altri invece hanno iniziato il presepe…
Come Amministrazione Comunale proprio ieri ci siamo ritrovati (online) per ipotizzare le varie iniziative del periodo natalizio – si legge in un nota stampa del Comune di Santhià – Sugli eventi in presenza difficilissimo fare ipotesi.

Luminarie e filodiffusione e molto altro

Però abbiamo già predisposto l’installazione delle luminarie che verranno accese dalla fine di novembre e rimarranno fino al 6 di gennaio. Poi non mancherà la filodiffusione con le musiche natalizie, quest’anno ci piacerebbe estenderla anche in Corso Sant’Ignazio e nelle due Piazze di Aldo Moro e Vittorio Veneto.
Tra le novità di quest’anno, la lettura delle fiabe per bambini e una serie di contest online.
Le idee qui sono molteplici: un concorso per le luminarie sui balconi, uno per gli addobbi natalizi dei giardini privati, un concorso dei presepi, il tutto sicuramente online, come già fatto in passato con i crest del Primo Maggio e le feste istituzionali.

Tutte le famiglie potranno partecipare

Il coinvolgimento sarà totale, tutte le famiglie santhiatesi potranno partecipare. Quindi….Luminarie, Filodiffusione, concorsi ed un programma di iniziative natalizie a disposizione dei più piccoli…e non solo. Ulteriori dettagli li daremo a brevissimo. Cerchiamo di stare uniti! E non mancheranno aiuti ai più bisognosi, per i quali come amministrazione è stata deliberato un impegno di 40 mila euro”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità