A Novara, Biella e Asti trovati pigmenti cancerogeni in atelier di tatuaggi

Prodotti per tatuatori con alte percentuali di componenti ritenuti cangerogeni

A Novara, Biella e Asti trovati pigmenti cancerogeni in atelier di tatuaggi
01 Agosto 2017 ore 14:45

Prodotti per tatuatori con alte percentuali di componenti ritenuti cangerogeni

Il sito del Ministero della Salute, in seguito a controlli effettuati dall'Arpa in atelier di tatuaggio a Bielle a Novara, ha ritirato dal mercato ed ha posto il divieto di commercializzazione di alcuni prodotti per tatuaggi, provenienti dagli Stati Uniti, del Gruppo American Eternal Ink Brigton 7987 Lochlin DR Michigan USA e Intenze Products Inc. 215 NJ-17, Rochelle Park, NJ 07662, Stati Uniti. Negli articoli di seguito riportati, è stata infatti riscontrata la presenza di ammine aromatiche cancerogene come la ANISIDINA, Idrocarburi Policiclici Aromatici e/o BEnzo(a)Pirene le quali non dovrebbero essere presenti ai sensi Direttiva 2001/95/CE, in Italia D.lgs 206/2005 detto “Codice del Consumo”, della Risoluzione Europea 2008 Res AP (2008)1. Si tratta dei prodotti: Deep Red – pigmento rosso (boccetta da 30 ml) numero lotto 060315 e lotto 040616; Dark Tone - pigmento nero (Boccetta da 29,6 ml). 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter