Attualità
Salute

Vaiolo delle scimmie: primo caso in Piemonte

Un 46enne di Torino tornato dall'estero, condizioni di salute buone.

Vaiolo delle scimmie: primo caso in Piemonte
Attualità 14 Giugno 2022 ore 18:13

Nella foto di repertorio gli effetti della malattia.

Il "Vaiolo delle scimmie" è il nuovo spauracchio virale che, in teoria, dovrebbe preoccupare ben poco, se non fosso che l'Oms ha messo in guardia di non sottovalutarlo, ora anche il Piemonte è nella cartina del contagio in Europa. Lo annuncia la Regione Piemonte.

Il report regionale

È stato individuato un caso di vaiolo delle scimmie in un cittadino torinese di 46 anni rientrato da un viaggio all’estero, dove ha contratto il virus.

Le sue condizioni di salute sono buone e sono state già attivate dall’Asl Città di Torino le misure di tracciamento e prevenzione previste dai protocolli nazionali. Si tratta del primo caso riscontrato in Piemonte.

Attivati sin da subito tutti i protocolli

Da quando è stata segnalata la presenza dell’infezione in Italia, il Piemonte ha attivato tutti i protocolli e le misure di prevenzione previste e questo ha consentito al Centro multidisciplinare per la salute sessuale dell’Asl Città di Torino di individuare tempestivamente questo caso e intervenire subito: lo sottolinea l’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte.

Seguici sui nostri canali