Menu
Cerca
Da sapere

Vaccini: ecco tutte le possibili reazioni da segnalare

Le indicazioni contenute nella nota informativa presente sul sito vaccinale piemontese.

Vaccini: ecco tutte le possibili reazioni da segnalare
Attualità Vercellese, 21 Aprile 2021 ore 10:26

Diciamo subito che questo post  non vuole certo essere terroristico o inficiare la validità dei vaccini… Peraltro con la recente decisione di consentire l’uso anche di J&J è ormai diventata chiara la formula “I benefici sono superiori ai rischi”. E questa considerazione va sempre tenuta presente, inoltre ricordiamo “l’effetto bugiardino”. Chi legge il classico foglietto allegato ai medicinali finisce di non prendere nemmeno un’aspirina… Con la cultura della “pillola magica” che risolve tutto ci siamo dimenticati che c’è sempre una particolare condizione fisiologica che può, in linea teorica, comportare dei rischi, la medicina è avanzata molto ma non può coprire tutte le eventualità

Avvertenze generiche

Per prevenire al massimo rischi di effetti indesiderati dai vaccini anti-covid bisogna prima di tutto avvisare se in passato si sono registrati episodi di svenimento dopo un’iniezione, se si hanno problemi al sistema immunitario, se in occasione di altre vaccinazioni si sono avute delle reazioni e se si soffre di alcune patologie, per le donne se ci si trova in gravidanza o allattamento.

La nota informativa

I dettagli sono nella nota informativa presente sul sito web ilpiemontetivaccina.it. che si consiglia vivamente di consultare. E di cui pubblichiamo il link https://www.ilpiemontetivaccina.it/preadesione/files/consenso-informato-allegato.pdf

Dopo aver ricevuto il vaccino anti-Covid, bisogna prestare attenzione ad una serie di eventuali disturbi. Ecco alcuni dei possibili effetti segnalati nella nota informativa in base alla tipologia di vaccino,

AstraZeneca

Possibili sintomi: sensazione di svenimento o stordimento, cambiamenti nel battito cardiaco, fiato corto, respiro sibilante, gonfiore delle labbra, del viso o della gola, orticaria o eruzione cutanea, nausea o vomito, mal di stomaco.

Effetti indesiderati molto comuni (più di una persona su 10): dolorabilità, dolore, calore, prurito o lividi nel punto in cui viene praticata l’iniezione; sensazione di stanchezza (affaticamento) o sensazione di malessere generale; brividi o sensazione di febbre; mal di testa; sensazione di malessere (nausea); dolore alle articolazioni o dolore muscolare.

Effetti indesiderati comuni (fino a 1 caso ogni 10): gonfiore o arrossamento nel punto in cui viene praticata l’iniezione; febbre (>38°C); malessere (vomito) o diarrea.

Casi rari (fino a 1 ogni 100): sonnolenza o sensazione di vertigini; diminuzione dell’appetito; ingrossamento dei linfonodi; sudorazione eccessiva, prurito o eruzione cutanea.

Moderna

Possibili effetti indesiderati molto comuni (più di 1 persona su 10): gonfiore sotto le ascelle; mal di testa; nausea, vomito; dolore ai muscoli, alle articolazioni e rigidezza; dolore o gonfiore in corrispondenza del sito di iniezione; sensazione di estrema stanchezza; brividi, febbre.

Possibili effetti indesiderati comuni (fino a 1 persona su 10): eruzione cutanea; arrossamento o orticaria in corrispondenza del sito di iniezione.

Possibili effetti indesiderati non comuni (fino a 1 persona su 100): prurito nel sito di iniezione.

Possibili effetti indesiderati rari (fino a 1 persona su 1000): paralisi flaccida facciale monolaterale temporanea (paralisi di Bell); gonfiore del viso (può manifestarsi gonfiore del viso nei pazienti che si sono precedentemente sottoposti a iniezioni cosmetiche facciali).

BioNTech/Pfizer

Possibili effetti indesiderati molto comuni (più di 1 persona su 10): nel sito di iniezione: dolore, gonfiore; stanchezza; mal di testa; dolore muscolare; dolore articolare; brividi, febbre.

Possibili effetti indesiderati comuni (fino a 1 persona su 10): arrossamento nel sito di iniezione; nausea.

Possibili effetti indesiderati non comuni (fino a 1 persona su 100): ingrossamento dei linfonodi; senso di malessere; dolore agli arti; insonnia; prurito nel sito di iniezione.

Possibili effetti rari (fino a 1 persona su 1000): asimmetria temporanea di un lato del viso.

Nella nota attualmente (mercoledì 21 aprile) sul sito regionale non ci sono ancora le avvertenze per il vaccino Johnson & Johnson che, tuttavia, pare avere più o meno le stesse reazioni di AstraZeneca contenenedo anch’esso agente virale.

In ogni caso prima di vaccinarsi consultare sempre le note informative, tenendo sempre ben presente che vaccinarsi non tutela solo noi stessi, ma anche tutta la comunità