Attualità
Sicurezza idrogeologica

Pulizia dei fiumi: nuovo bando per disalvei anche nel Vercellese

In provincia si estrarranno 60.000 metri cubi di ghiaia da alcune zone, soprattutto valsesiane.

Pulizia dei fiumi: nuovo bando per disalvei anche nel Vercellese
Attualità Valsesia, 26 Maggio 2022 ore 17:14

Da domani, venerdì 27 maggio 2002, si potranno presentare le domande per il secondo bando dedicato alla pulizia degli alvei dei fiumi.

Complessivamente si potranno rimuovere più di 926mila metri cubi di materiale litoide dai letti dei corsi d’acqua per un totale di 139 interventi. Il Vercellese avrò 60mila metri cubi da movimentare in sette tratti sparsi in tutta la provincia.

La soddisfazione di Dago

“Questa amministrazione - sottolinea il leghista vercellese Angelo Dago - ha avuto la lungimiranza di introdurre strumenti normativi innovativi per mettere in sicurezza zone minacciate da eventi alluvionali e per le quali si attendeva un intervento anche da molti anni. Con il modello ‘burocrazia zero’ per le aziende è diventato conveniente rimuovere il materiale litoide dal greto dei nostri corsi d’acqua, visto che possono ricevere immediatamente le concessioni necessarie e partire subito con i lavori. Dall’altra parte, le nostre comunità possono guardare oggi con rinnovata serenità alla difesa dei loro territori, grazie a un’efficace e rapida azione di messa in sicurezza di fiumi e torrenti che nel passato, anche recente, erano esondati. Un’altra azione che si muove di pari passo con il grande piano di ‘rammendo’ della nostra provincia per il ripristino dei danni causati dalle ultime alluvioni”.

Il dettaglio degli interventi: privilegiata la Valsesia

Nel dettaglio, gli interventi di disalveo interesseranno Serravalle Sesia (20mila metri cubi sul Sesia in due lotti), Ghislarengo (10mila metri cubi sul Sesia), Alagna Valsesia (4mila metri cubi sul torrente Vogna), Scopello (8mila metri cubi sul Sesia), Scopa (9mila metri cubi sul Sesia) e Varallo (9mila metri cubi sul Sesia).

Seguici sui nostri canali