Saluggia

Nuova rotonda per il Polo Diagnostico Biomedicale

Il presidente della Provincia: «Un bellissimo esempio di collaborazione tra la Pubblica Amministrazione e i privati».

Nuova rotonda per il Polo Diagnostico Biomedicale
Attualità Santhià, 12 Luglio 2021 ore 10:19

È stata inaugurata la nuova rotonda di Saluggia sulla provinciale 37.

L’inaugurazione

È arrivata puntuale l’inaugurazione della nuova rotonda costruita nel comune di Saluggia, lungo la provinciale 37, a servizio del Polo Diagnostico Biomedicale. Obiettivo dell’opera era regolare l’imponente traffico in entrata e in uscita, aumentando anche la sicurezza dello svincolo.

Collaborazione

«Sono felice - ha commentato il presidente della Provincia Eraldo Botta - che questo intervento sia stato realizzato nel rispetto del programma che avevamo concordato con le parti interessate, in particolare i vertici apicali del Polo. Un bellissimo esempio di collaborazione tra la Pubblica Amministrazione e i privati che non deve terminare qui ma anzi deve proseguire e replicarsi anche in altre zone».

«Un ottimo risultato»

«Voglio ringraziare tutti - ha concluso Botta - Raggiungiamo un ottimo risultato, segnale di quanto importante e strategico riteniamo il polo biomedicale per il nostro territorio, grazie all’impegno e al grande lavoro di squadra che tutti hanno garantito». Il prossimo obiettivo è la realizzazione di una variante che permetta ai mezzi pesanti di raggiungere il presidio Diagnostico senza entrare nell’abitato di Saluggia.

La cerimonia

Presenti all’inaugurazione anche il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, che si è complimentato per l’opera e ha sostenuto l’importanza delle infrastrutture per lo sviluppo delle imprese, il deputato e sindaco Paolo Tiramani, i consiglieri regionali Angelo Dago e Alessandro Stecco, l’amministrazione comunale di Saluggia, le forze dell’ordine e i tecnici che hanno seguito l’opera.