Stroppiana

Mutuo Soccorso al femminile: una mostra fotografica

Sarà inaugurata venerdì 20 agosto.

Mutuo Soccorso al femminile: una mostra fotografica
Attualità Vercellese, 16 Agosto 2021 ore 17:05

"Ci prenderemo cura di noi. Storie di Mutuo Soccorso al femminile": aprirà i battenti venerdì la mostra fotografica a Stroppiana.

La mostra

Farà tappa anche a Stroppiana la mostra fotografica "Ci prenderemo cura di noi, Storie di Mutuo Soccorso al femminile", realizzata dalla Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso, ente afferente alla Regione Piemonte, in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità Donna Uomo della Regione Piemonte. La mostra, frutto di un lungo e meticoloso lavoro di ricerca, è costituita da 18 pannelli fotografici e troverà ospitalità nella sede storica della Soms, in via Mazzini 9, che riaprirà le sue sale dopo la lunga pausa dovuta all’emergenza coronavirus.

L'inaugurazione

La mostra sarà inaugurata venerdì 20 agosto, alle ore 18.30, e sarà aperta al pubblico sabato dalle ore 10 alle 12, dalle 18.15 alle 19.30 e domenica dalle 11.45 alle 12.30. «La storia dei sodalizi femminili è particolarmente suggestiva - spiega la presidente della Società di Mutuo Soccorso, Claudia Borgo. Abbiamo quindi pensato di proporre una riflessione su questo significativo modello mutualistico che ha visto le donne consapevoli protagoniste, in un contesto, spesso, di grande difficoltà».

Un legame stretto

«Tra il mondo del lavoro femminile e il Mutuo Soccorso – precisa Mariella Zanetta della Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle SMS che presenterà la mostra- si stabilì sin dall’inizio un legame molto stretto. Per prime, infatti, le Società di Mutuo Soccorso colsero il valore e l’importanza del lavoro femminile, attribuendo alle donne lo status di cittadine lavoratrici a tutti gli effetti, compreso il diritto di voto che per le donne fu raggiunto in Italia solo nel 1946, ma che divenne un diritto nella gestione dei sodalizi femminili, sin dal 1851».