Attualità
Ambiente

Movimento Valledora: "Dall'assemblea di Cavaglià in NO all'inceneritore"

Il territorio ha esposto la situazione ai parlamentari Cinque Stelle Azzolina e Fontana.

Movimento Valledora: "Dall'assemblea di Cavaglià in NO all'inceneritore"
Attualità Santhià, 30 Novembre 2021 ore 09:37

Nella foto partecipanti all'incontro con le parlamentari del Movimento Cinque Stelle.

La "Valledora" è purtroppo la nostra "terra dei fuochi" o della monnezza, con cave e discariche che negli anni hanno rilasciato anche percolati e comunque dissestato il territorio. Una zona che dovrebbe essere vincolata con l'assoluta proibizione di realizzare qualsiasi tipo di impianto. Invece le minacce ambientali continuano a profilarsi. Ora è il progetto dell'inceneritore a mobilitare gli ambientalisti del Movimento Valledora e le amministrazioni comunali dell'area. Ecco il report, inviato dal Movimento Valledora, sull'incontro di venerdì 26 novembre a Cavaglià, presenti l'ex Ministro Azzolina e Ilaria Fontana, sottosegretaria alla Transizione Ecologica.

La tavola rotonda

"Venerdì 26 novembre, grande momento di apertura agli Amministratori locali, al Movimento Valledora, alle Associazioni, Roma ha chiamato Cavaglià! L' On. Lucia Azzolina con l'On. Ilaria Fontana, sottosegretaria alla transazione ecologica, hanno trattato, di fronte ad una tavola rotonda partecipata, i gravi problemi ambientali del nostro territorio.

A Cavaglià sono stati portati all'attenzione il problema del nuovo progetto dell'inceneritore in Valledora, la discarica di amianto a Salussola, il deposito scorie radioattive a Mazzè, la diga della Valsessera, vagliati uno per uno e spiegati dai Sindaci e dalle associazioni presenti.
Sono intervenuti il Sindaco di Cavaglià, il Sindaco di Mazzè , Legambiente, Giuseppe Ranghino per la LIPU che hanno approfondito i temi ambientali.

Il Sindaco di Alice Castello Bondonno, portavoce di 29 Sindaci che hanno manifestato la loro contrarietà all'inceneritore, è stato chiaro, conciso facendo un quadro completo degli errori commessi in Valledora tra cui una bonifica di discarica mai riuscita.

Il No all'inceneritore è stato netto .

"I candidati alla Provincia di Biella dicano quel che pensano"

Il Movimento Valledora ha espresso le proprie perplessità che purtroppo negli anni, anche con la vittoria del ricorso sul sopralzo della discarica di Cavaglià, sono diventate gravi certezze.

Due ore intense di confronto, ottima iniziativa da proseguire con l’incontro di altri politici del nostro territorio, noi ci siamo, ci mettiamo la faccia, aspettiamo l'invito di altri esponenti delle Amministrazioni locali e non.

Vogliamo conoscere le intenzioni dei candidati alla Presidenza della Provincia di Biella sulla questione Inceneritore, sul problema Valledora, che saranno di indirizzo al voto di molti amministratori .
Aspettiamo che altri Amministratori e politici bussino alla porta della Valledora per chiedere un confronto e per trovare nuove iniziative che esulino dal business dei rifiuti.
Movimento Valledora".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter