Opere pubbliche

La Provincia progetta nuove rotonde per tre milioni di euro

Tecnici al lavoro per le progettazioni indispensabili per avere i fondi.

La Provincia progetta nuove rotonde per tre milioni di euro
Attualità Vercellese, 11 Agosto 2021 ore 15:11

Con il varo della Legge 160/2019 il Ministero dell’Interno ha finanziato gli oneri di progettazione definitivi ed esecutivi in materia di viabilità
e la Provincia di Vercelli si è subito mossa per portare avanti alcune richieste del territorio finalizzate ad aumentare in particolar modo la
sicurezza della rete stradale provinciale.

Un ricco programma di opere

“Il nostro programma -commenta in una nota il Vice-Presidente con delega alla viabilità Pier Mauro Andorno- è molto ricco ed è frutto del costante dialogo con il territorio e le sue amministrazioni. La Provincia di Vercelli si sta muovendo anche nel mese di agosto per arrivare il prima possibile ad avere il quadro completo appaltabile nel più breve tempo possibile”.

Numerosi sono, come detto, gli interventi in animo e riguardano soprattutto nuove rotatorie a Quinto Vercellese, due tra le SP 230 e
594, una a Borgo d’Ale tra le SP 11 e 43, una ad Albano Vercellese tra le SP 594 e 57, una a Stroppiana tra le SP 31 e Via Roma, una a Caresanablot tra le SP 230 e 49, una ad Alice Castello tra le SP 593 e Via Cavaglià, cui si aggiunge lungo la SP 113 tra Balocco e Buronzo l’abbassamento del sedime stradale in corrispondenza del sovrappasso ferroviario.

Si migliora la sicurezza stradale

“Opere ingenti -conclude Andorno- per un totale di circa 3 milioni di euro di investimenti, fondi che potranno essere “intercettati” solamente con la progettazione conclusa e per cui ci stiamo portando avanti per essere pronti. Come sempre teniamo un occhio di riguardo prima di tutto alla sicurezza, ad esempio nel caso di due rotonde che sorgeranno su incroci particolarmente pericolosi a Quinto Vercellese e Borgo d’Ale. Voglio ringraziare i nostri tecnici che stanno seguendo con diligenza la progettazione, le amministrazioni comunali per il costruttivo confronto ed il Presidente Eraldo Botta che ha appoggiato fin da subito la stesura di questa nuova programmazione, dimostrando sempre grande sensibilità per
l’argomento”.

Caresanablot paese delle rotonde

Lascia un attimo disorientati l'ipotesi di una nuova rotonda a Caresanablot che ne ha già tre... ancor più strano è che vada a gestire il traffico della stradina che va verso Olcenengo che non è certo un'arteria così trafficata visto che so tratta di una strada con molte curve e non in ottime condizioni. Ci saranno state certamente delle accurate valutazioni... a prima vista si rimane però perplessi. Vorrà dire che in un tratto di tre-quattro chilometri, al massimo chi viaggia verso Biella troverà ben 5 rotonde...