Attualità
Curiosità

La foto curiosa: le nubi "mammatus" sul cielo di Lignana

Si formano con un complesso processo di correnti e scambi termici.

La foto curiosa: le nubi "mammatus" sul cielo di Lignana
Attualità Vercellese, 28 Luglio 2022 ore 10:28

La foto qui riprodotta è stata scattata nella serata di martedì 26 luglio a Lignana e ritrae una formazione di nubi "mammatus", così chiamate perché sembrano delle mammelle.

Il fenomeno

Questo tipo di nuvole si formano tramite due processi: intense correnti ascensionali con un alto tasso di umidità che salgono dal suolo e che trasportano alle alte quote dell’atmosfera grandi quantità di vapore acqueo, il vapore, a contatto dell'aria più fredda condensa e favorisce lo sviluppo di imponenti nubi temporalesche con forma ad incudine. Da questi nuclei precipitano forti piogge, che hanno il compito di dissipare la maggior parte dell’umidità trasportata e il temporale cessa.

A temporale finito l’incudine inizia ad espandersi viaggiando anche molto lontano dal nucleo originario.

L’espansione della nuvola su lunghe distanze e le temperature sotto allo zero fanno cristallizzare il vapore alle alte quote lungo tutta l’incudine, i cristalli, per via del loro  peso maggiore scendono verso il basso uscendo dal raggio della nuvola.

I cristalli allora trovano aria molto secca e fredda e tornano allo stato gassoso.

Il ciclo di cristallizzazione e sublimazione, avviene lungo tutta la nuvola creando così le "mammatus" che so formano tipicamente quanto c'è afa opprimente negli strati bassi dell'atmosfera e temporali ad alta quota ma senza troppo vento.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter