Attualità
Maratona solidale

Il terzo Tir di aiuti da Vercelli per l'Ucraina è in viaggio

Dopo aver caricato diversi bancali all'Emporio Solidale, cuore della consegna di beni di prima necessità che continua senza sosta.

Il terzo Tir di aiuti da Vercelli per l'Ucraina è in viaggio
Attualità Vercelli e dintorni, 10 Maggio 2022 ore 15:41

Nelle foto alcuni dei volontari in azione durante il carico del materiale e altre immagini delle operazioni.

Subito dopo l'inizio dell'attacco russo all'Ucraina la folta comunità locale si era subito attivata per mandare aiuti ai connazionali sotto le bombe, man mano l'attività si è strutturata, con la costituzione del Coordinamento Aiuti Emergenza Ucraina, una serie di realtà del Volontariato vercellese che si sono messe a disposizione della comunità ucraina per ottimizzare sia la gestione degli aiuti che l'accoglienza dei profughi.

Il principale punto di raccolta è oggi l'Emporio Solidale dell'Osver in Via Caduti sul Lavoro (Area Montefibre) da cui è partito nella giornata di oggi, martedì 10 maggio 2022, il terzo autoarticolato di aiuti che sono stati caricati dai magazzini dell'Emporio. Un'operazione complessa perché si sono dovuti stivare una ventina di bancali, per un carico stimabile in oltre 10 tonnellate.

"Questo è il terzo tir che mandiamo, ma quasi ogni giorno partono furgoni e mezzi più piccoli. ad esempio domani caricheremo un pulmino" spiega Olga Pushkar che è fra le più attive della rete, persone che lavorano praticamente senza sosta dal 24 febbraio, utilizzando tutti i momenti liberi per raccogliere e confezionare i pacchi.

Il grazie a Vercelli della comunità ucraina

"Nel carico ci sono anche i prodotti che i vercellesi hanno donato sabato scorso per la raccolta che era stata organizzata. Noi ringraziamo veramente di cuore tutti coloro che ci stanno aiutando. Purtroppo la necessità di donare non è finita. Più passa il tempo e aumentano le devastazioni e maggiore diventa il bisogno di aiuto da parte della nostra gente. Ringrazio poi in modo particolare Osver ed in particolare Mino Vittone, l'aiuto dell'Emporio Solidale è determinante e senza di loro non sarebbe possibile. Allo stesso modo ringrazio tutte le altre associazioni del Coordinamento. Vercelli si è dimostrata generosa ed organizzata in questa terribile crisi umanitaria. Tutto ciò che avete dato arriva a destinazione e va a dare sollievo a chi soffre".

Orari consegna e beni richiesti per gli aiuti

Come detto la raccolta continua senza soluzione di continuità, ecco le coordinate con orari e tipologie di beni.

L'Emporio Solidale di Via Caduti sul Lavoro 7 (area ex Montefibre) è a disposizione per il conferimento dei beni di prima necessità dal lunedì al venerdì in orario 8,30-17.

I volontari dell’Osver-Caritas ricordano quanto segue.

Alimenti solo a lunga conservazione: pasta, pastina, farina, zucchero, tonno in scatola (non in vetro), sgombro sempre solo in scatola, olio in latta, legumi in latta, biscotti secchi, frutta secca, cioccolato, passata pomodoro in latta. ovviamente il vetro non è ammesso per evitare la rottura durante il trasporto.
Alimenti prima infanzia: omogeneizzati, latte in polvere, cream di riso, semolino, biscotti per l’infanzia, pastina.
Prodotti per l’igiene e la pulizia personale: bagnoschiuma, shampoo, carta igienica, salviette, assorbenti donna, pannolini neonati, cotone, dischetti di cotone, fazzoletti di carta, shampoo e bagnoschiuma per bambini.
Farmaci da banco: devono essere con scadenza minima di 12 mesi, in confezioni sigillate, ben leggibili e infrangibili, esempio: paracetamolo, antinfiammatori, antibiotici, disinfettanti per la cute. Non accettati farmaci da conservare in frigo, campioni farmaceutici e, naturalmente medicinali che contengano stupefacenti: come morainic, oppioidi e cannabinoidi.
Ausili e presidi sanitari: bende, garze, cerotti, bendaggi vari, guanti, mascherine, presidi anticovid.
Abbigliamento intimo rigorosamente nuovo per uomo, donna e bimbo.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti consultare la pagina Fb CoordinamentoAiutiEmergenzaUcrainaVercelli.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter