Attualità
Attualità

Il Sindaco Angela Ariotti sul Carnevale Storico di Santhià 2022

"Valutare con responsabilità le priorità della Città, come festeggiare una celebrazione molto sentita, ma in totale sicurezza".

Il Sindaco Angela Ariotti sul Carnevale Storico di Santhià 2022
Attualità Santhià, 04 Febbraio 2022 ore 13:11

"L'Amministrazione Comunale è lieta di condividere con la Pro Loco il Carnevale nell’inedita edizione di giugno, in connubio con la festa di San Luigi. Saranno giorni di allegria e festa che potremo celebrare insieme, giovani e non, con il desiderio di riuscire a mettere alle spalle questo lungo e tristissimo periodo di emergenza sanitaria. Differente è il parere in merito ai festeggiamenti di febbraio il cui fine è quello di evitare possibili assembramenti: parere favorevole per i balconi e le vetrine addobbate che portano allegria in Città, per la consegna delle chiavi della Città a Majutin e Stevulin e per il posizionamento del Gianduja.

Da evitare

Andrebbe evitato invece, a malincuore, tutto quello che riguarda possibili assembramenti, dunque risulta difficile pensare a musica, organizzazione di giochi o premiazioni in piazza. Le richieste che sottoponiamo agli organizzatori sono dettate dalla situazione che, ad oggi, ci racconta di oltre 220 persone positive e di intere classi di alunni confinati in quarantena a casa da settimane. Fortunatamente la situazione sta migliorando, ma è oggettivo che il suono della musica, la voglia di festeggiare e la smania di un evento atteso ci porterebbe a gesti imprudenti, dei quali ci potremmo pentire il giorno dopo.

Riguardo alla fagiolata, evento molto caro ai Santhiatesi, per come si caratterizza, esporrebbe troppe persone a dei rischi, sia durante la preparazione che durante la distribuzione. Pertanto è necessario ripensarla in una formula ridotta, magari in collaborazione con i ristoranti della Città.  È chiaro che quando il sentimento di tutti è mettersi alle spalle questo brutto periodo, non appena vediamo qualcosa che sulla carta sarebbe fattibile, lo vorremmo fare al 100%. In qualità di Sindaco, e dunque responsabile della salute dei Santhiatesi, ritengo però sia necessario valutare con responsabilità le priorità della Città, come festeggiare una celebrazione molto sentita, ma in totale sicurezza. Questa prudenza la dobbiamo anche alle numerose persone che in questi mesi, in qualità di personale sanitario o volontari al nostro centro vaccinale e al pit stop tamponi, hanno dedicato ore e ore per traghettarci verso la libertà" questo quanto si legge in un comunicato stampa del Sindaco Angela Ariotti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter