Attualità
25 Aprile

Festa del 25 aprile a San Germano Vercellese

La celebrazione della Liberazione ha visto anche l'inaugurazione del monumento al Milite Ignoto.

Festa del 25 aprile a San Germano Vercellese
Attualità Vercellese, 25 Aprile 2022 ore 16:08

Si è tenuta in mattinata la manifestazione per il 25 aprile di San Germano Vercellese. Presenti sul posto molti cittadini, il sindaco, gli Alpini della sezione e diversi rappresentanti delle autorità locali. «Questa giornata è stata un vero successo» annuncia il sindaco di San Germano Vercellese, Gianni Mentigazzi. «La festa della Liberazione - spiega - ha un profondo significato per il popolo italiano e per San Germano Vercellese, in questo periodo di guerra a maggior ragione. Alla manifestazione ha partecipato un discreto numero di persone: abbiamo fatto un percorso accompagnati dalla banda musicale di Santhià, partendo dalla piazza di fronte al Comune per poi raggiungere la chiesa dove si è tenuta la messa officiata da Don Maurizo Galazzo. Dal piazzale della chiesa, siamo poi andati in Corso Matteotti per la deposizione della corona di alloro alle lapidi dei caduti delle due guerre mondiali e, da lì, in Piazzale Giovane Italia per l'alzabandiera e la deposizione di una corona di alloro al monumento ai caduti».

L'inaugurazione del monumento al Milite Ignoto

«Nel piazzale del cimitero - riprende Mentigazzi - abbiamo inaugurato questa mattina il monumento in ricordo del Milite ignoto, con un breve saluto da parte mia. Al nostro ritorno nella piazza del Municipio gli Alpini, che con il Comune hanno organizzato l'inaugurazione del monumento, ci attendevano con un rinfresco a base di panissa preparata da loro e a cui hanno partecipato molti cittadini».

«La terza sosta - afferma Pier Walter Garella, presidente della sezione Ana di San Germano Vercellese - è stato un momento emozionante durante il quale è stata conferita la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto tramite l'inaugurazione del suo monumento. Questa iniziativa è stata effettuata sulla scia di quanto avvenuto a Vercelli, come testimonia la presenza di Fabrizio Bisio, vicepresidente della sezione Ana di Vercelli. Questo monumento ricorda anche il centenario del Milite Ignoto per cui ha grande significato per l'intera sezione e popolazione di San Germano Vercellese».

Presente alla manifestazione anche la madrina degli Alpini Cinzia Ardizzone, il Gruppo "P. Cussotto" che ringrazia in sangermanesi per la loro generosità, contribuendo alla buona riuscita della manifestazione.

 

 

6 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter