Attualità
Nomina

Enrico De Maria nella "Cassazione" dei giornalisti piemontesi

Fa parte del Collegio della Corte d’Appello di Torino che esamina i ricorsi contro le sanzioni disciplinari dell'Ordine.

Enrico De Maria nella "Cassazione" dei giornalisti piemontesi
Attualità Vercelli e dintorni, 06 Aprile 2022 ore 11:38

Il giornalista vercellese Enrico De Maria, già caposervizio della redazione de “La Stampa” di Vercelli e ora vice direttore della testata giornalistica on line TgVercelli, è stato nominato nel Collegio della Corte d’Appello di Torino incaricato di esaminare i ricorsi dei giornalisti piemontesi contro le decisioni del Consiglio nazionale dell’Ordine, in merito a provvedimenti di avvertimento, censura, sospensione o radiazione dall’Albo. La legge istitutiva dell’ordinamento della professione di giornalista prevede infatti che un giornalista professionista e un pubblicista integrino il Collegio composto da magistrati che, in ultima analisi, è una sorta di “Cassazione” cui possono rivolgersi i giornalisti dopo il giudizio del Consiglio nazionale dell’Ordine.

Gli altri nominati

Con De Maria è stato nominato dalla Corte di Appello, su proposta del Consiglio nazionale dell’Ordine avanzata dal presidente regionale Stefano Tallia, anche il collega Corrado Paradisi, mentre i pubblicisti sono Giovanni Dimopoli e Roberto Braguti. La legge infatti prevede una doppia nomina per consentire ad un giornalista o ad un pubblicista di essere sempre presenti nei Collegi con i magistrati incaricati di esaminare le impugnazioni.

Il loro mandato ha durata quadriennale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter