Attualità
Clamoroso disguido

Caos vaccinazioni Santhià: nota dell'Asl per chi aveva prenotato

Fino allo scorso venerdì dalla regione arrivavano gli sms di conferma quando già si sapeva che era chiuso.

Caos vaccinazioni Santhià: nota dell'Asl per chi aveva prenotato
Attualità Vercellese, 24 Novembre 2021 ore 10:15
Il centro Vaccinale di Santhià in Via Michelangelo, sede degli Alpini, apre solo nel fine settimana, ma fino a pochi giorni fa il portale della Regione inviava lo stesso le conferme degli appuntamenti. Così molti si sono presentati e hanno trovato chiuso. Anche persone provenienti da fuori provincia che non avevano trovato appuntamenti utili dalle loro parti.
Ora l'Asl Vc, in una nota ufficiale, aggiorna sulla riprogrammmazione.

I consigli dell'Asl Vc

"In riferimento alla modifica di apertura del centro vaccinale di Santhià dei giorni scorsi (i nuovi giorni di apertura sono sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.30), Asl Vercelli desidera rassicurare le persone che si erano prenotate ed erano state programmate nei giorni di apertura infrasettimanali. Ciascuno sarà ricontattato telefonicamente con la possibilità di scegliere se effettuare la vaccinazione a Santhià nel fine settimana o se riprogrammare la vaccinazione a Caresanablot durante la settimana. Ricordiamo inoltre che gli appuntamenti vaccinali possono essere modificati in autonomia tramite il sito www.ilpiemontetivaccina.it o telefonando ai numeri di assistenza dell'Asl 334.6211743 - 3669357045" (attivi dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 17 ma che non è affatto facile trovare liberi, vedere la testimonianza di un lettore).

La testimonianza di un lettore

Sulla questione un lettore ha inviato una testimonianza: "Mi sono prenotato per la terza dose del vaccino covid sul portale ilpiemontetivaccina.it scegliendo il centro vaccinale santhiatese perché non mi dava date disponibili a Caresanablot. Questo prima che si sapesse che a Santhià il centro apre solo il sabato e la domenica. L'appuntamento era fissato per mercoledì 24 novembre, venerdì 19 novembre è arrivato l'sms che ricordava l'appuntamento. Per sicurezza ho chiamato l'Asl per chiedere conferma della chiusura. Prima ho provato con i due numeri che l'Asl sulla home page del suo sito web indica per rifissare gli appuntamenti, ma in un'ora di tentativi su entrambi dava sempre occupato. I casi sono due: o non funzionano oppure c'erano davvero tanti come me che cercavano informazioni. Poi ho chiamato il numero dell'Urp e lì mi hanno risposto, confermando che Santhià era chiuso ed alla fine mi è stato detto che posso andare a Caresanablot senza prenotazione nei giorni di apertura. Così farò, sperando che tutto vada per il meglio".