Attualità

Borgosesia diventa città della poesia

Sabato 10 dicembre la cerimonia in città

Borgosesia diventa città della poesia
Attualità Valsesia, 05 Dicembre 2022 ore 14:39

Borgosesia diventa città della poesia.

Borgosesia diventa città della poesia

Due cerimonie in un unico evento si svolgeranno sabato 10 dicembre alle ore 15,00{xtra24} presso il Teatro Pro Loco di Borgosesia: l’intitolazione di Borgosesia “Città della poesia” e la premiazione dei poeti vincitori del Concorso Nazionale di Poesia “Sogni di Pietra”. Una grande festa dunque, a sottolineare il risultato positivo della sinergia creatasi tra il Comune e l’Associazione culturale Wild, promotrice ed organizzatrice del concorso. Già in primavera, Fabrizio Bonaccio attuale sindaco e Gianna Poletto assessore alla cultura, sensibili all’importanza della cultura quale risorsa per promuovere e valorizzare il territorio, avevano inaugurato il primo percorso poetico italiano dove vengono esposte le migliori poesie del concorso, ed ora, a coronamento del grande successo dell’VIII edizione, che ha visto la partecipazione di poeti provenienti da tutte le regioni d’ Italia ad eccezione della vicina Val d’Aosta, Borgosesia non poteva che cingersi dell’appellativo “Città della poesia”. Indubbiamente questi traguardi danno lustro al Concorso, ma il merito principale che ha permesso a “Sogni di Pietra” di affermarsi tra i migliori concorsi a livello nazionale - numerosi gli apprezzamenti dei concorrenti, anche tra coloro che non rientrano tra i premiati - deve essere riconosciuto alla giuria, particolarmente apprezzata dai poeti in quanto altamente qualificata e trasparente, peculiarità che costituiscono una valida e sicura legittimazione del valore delle poesie che ricevono
una menzione.
Alla cerimonia parteciperanno l’amministrazione del Comune di Borgosesia; Davide Gilardino, presidente della provincia di Vercelli; Giorgio Fossale, presidente ATL; Marinella Mazzone Turcotti, presidente del Centro studi Giovanni Turcotti; Enrico Pagano, direttore dell’Istituto Storico per la Resistenza e Vito Arlunno, presidente
Lions club Valsesia.

Seguici sui nostri canali