Attualità
Aiuti

Biud 10 dona 4.000 euro per i rifugiati ucraini

Una donazione alla Caritas Eusebiana in vista di altri più massicci interventi.

Biud 10 dona 4.000 euro per i rifugiati ucraini
Attualità Vercelli e dintorni, 24 Marzo 2022 ore 17:25

"Biud 10" prepara ogni anno progetti rivolti all'infanzia, quest'anno gli eventi tragici del conflitto ucraino hanno imposto un cambiamento di programma.

"Ci concentriamo sui piccoli profughi"

A seguito dell’intensificarsi del conflitto in Ucraina e della conseguente emergenza umanitaria che sta colpendo in particolar modo le persone più vulnerabili, Biud10 ha deciso di incentrare il nuovo progetto sui piccoli profughi che arriveranno a Vercelli nelle prossime settimane.

L'Europa purtroppo e’ piombata in un’emergenza infanzia senza precedenti. Secondo le stime dell’Unicef, oltre un milione di bambini sono in fuga dall’Ucraina e dalla guerra.

Da sempre ci siamo adoperati per supportare l’infanzia disagiata e in questo momento crediamo che il nostro impegno per i bambini ucraini sia doveroso.

Vista la situazione in continua evoluzione, stiamo ancora definendo le modalità di questo nuovo progetto e presto vi comunicheremo tutti i dettagli.

Il Comitato delle associazioni vercellesi

In attesa di attivare quanto necessario per il progetto, abbiamo nel frattempo costituito insieme ad altre associazioni ed enti vercellesi un comitato per l’emergenza Ucraina.
Il comitato coordinato dalla Caritas Eusebiana si sta occupando in particolar modo dell’individuazione di soluzioni di accoglienza, delle problematiche del vestiario, dell’alimentazione e dei percorsi amministrativi necessari per i profughi in arrivo nella nostra città.

Donati 4.000 euro

Nell’ambito di questa collaborazione abbiamo appena effettuato una donazione di 4.000 euro alla Caritas Eusebiana.
Questo contributo verrà gestito dal comitato per l’acquisto di generi di prima necessità per i profughi che hanno già trovato ospitalità a Vercelli.

Siamo certi che i sostenitori di Biud10 condividono con noi questa scelta e ci aiuteranno a sostenere il nostro nuovo progetto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter