Il caso

Assurda querelle animalista: "La Gallina di Cochi e Renato offende gli animali"

L'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente stigmatizza la mitica canzone del 1973.

Assurda querelle animalista: "La Gallina di Cochi e Renato offende gli animali"
Attualità 01 Luglio 2021 ore 14:59

Apprendiamo con stupore che Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente - Italiambiente" vorrebbe che venisse cambiato il testo de "La Gallina", la canzone demenziale di Cochi e Renato che ha spopolato ai suoi tempi e rimane come un classico del "cabaret" del duo comico amatissimo da chi ha più di qualche capello grigio...

Il cabaret non si tocca

Passi per la denuncia di questa o quella presentatrice o star che esibisce vuoi pellicce o animali "sequestrati" per qualche trasmissione. Ma voler adesso mettere all'indice anche il cabaret d'annata pare più che altro un espediente per farsi pubblicità, come del resto le querelle rivolte a nomi noti dello spettacolo.

"La satira non si tocca" si diceva ai tempi dell'assalto a "Charlie Hebdo" e dunque anche in questo caso, per carità non paragonabile, viene da dire: "Giù le mani dalla storia del cabaret italiano".

Ma ecco il testo del comunicato di Aidaa

"Andrebbe tolto il non..."

"La canzone La Gallina cantata da Cochi e Renato e scritta insieme a Jannacci è un inaccettabile insulto agli animali, in particolare nella strofa dove si dice che “La Gallina non è un animale intelligente lo si vede da come guarda la gente” e per questo motivo andrebbe perlomeno modificata togliendo dalla stessa strofa la parola "NON" in quanto in quella parola sta l'insulto verso i polli e le galline.

Ci rendiamo conto che si tratta di una canzone di altri tempi quando il rispetto per gli animali non esisteva, parliamo di un periodo dove in Italia venivano tenuti i cani alla catena, abbandonati quando non uccisi senza alcuna motivazione. Erano altri tempi- scrive in una nota l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente- tempi in cui l'amore per gli animali ed il rispetto per loro erano cosa per pochi, cosi se allora questo linguaggio era prassi comune, oggi i tempi sono cambiati- conclude la nota AIDAA- cosi come è cambiato il linguaggio e la percezione del sentire comune verso le altre creature che popolano la terra, per questo sarebbe il caso di superare definitivamente anche con delle modifiche se del caso canzoni che allora facevano sorridere, ed oggi rischiano invece di far piangere la stragrande maggioranza degli italiani".

Il politicamente corretto e i cervelli da gallina

In realtà con azioni come queste gli italiani, giustamente, ridono, e non piangono.

E' anche un esempio di come il "politicamente corretto" possa diventare qualcosa che ricorda da vicino i dettami di comunicazione della Corea del Nord o dei Soviet.

Ma come si fa a pensare che una canzone che si nutre di luoghi comuni, anche per metterli alla berlina, possa costituire una sorta di incoraggiamento alla cultura del disprezzo per gli animali?

Questo sì sembra un concetto partorito da un "cervello da gallina"... ops... è vero anche questo detto offende gli animali, come "sei un somaro", "sei un serpente", ecc. Peccato che non si possa sapere cosa pensano di noi gli animali, ci sarebbe da divertirsi.

La canzone

"La gallina" risale al 1973, fra due anni festeggerà il mezzo secolo, il testo è di Jannacci Vincenzo, Ponzoni Aurelio e Pozzetto Renato. Tre nomi pesanti della canzone e del cabaret italico, tratta dall'album "Il poeta contadino".

Venne rappresentata dal vivo in svariate occasioni, ecco un filmato veramente vintage presente su You Tube:

Fru, frutti-rutti-ru
frutti-rutti-ru ru ru ru
fru, frutti-rutti-ru
frutti-rutti-ru ru ru ru
La gallina
non è un animale
intelligente
lo si capisce
lo si capisce
da come guarda la gente

Infatti all'inizio del mondo essa veniva chiamata volpe
Perché volpe?
Ma volpe, per le sue belle piume
Ah sì, sì volpe
Mentre l'asino non era ancora in commercio
perché non era diventato ruota
Io ho visto un incidente dove c'era un camions
carico di lavabos che si è scentrato con un pullmans
con su tutta la gente che mangiava i sandwich
e ha perso una ruota

Ma del resto
tutta la vita è una ruota

E la gallina seduta nella via
ripete, ripete
ripete il suo gesto

La gallina solo di piume è ricoperta
e sta sempre rinchiusa all'aria aperta
e non prova invidia, né avversione
neanche verso le pecore
che le passan davanti col maglione
Tutte le pecore nella loro superiorità superba
Gli passan davanti con un maglione di cashmere
e con un bottone proprio qui sul collo

L'unica cosa calda che ha sono le uova
che ci dà sempre fresche

La gallina
non è un animale
intelligente
lo si capisce
lo si capisce
da come guarda la gente

Così pensammo di aiutarne una
una bella gallina tutta ricoperta di piume
e di sotto aveva un magazzino di scarpe
e dietro un tugurio dal quale uscivano le uova
e così scoprimmo che la gallina ama molto il caldo
e che denudata, oliata per evitare le scottature

Messa a centoventi gradi, essa perde ogni scontrosità
e diventa molto buona

La gallina
non è un animale
intelligente
lo si capisce
lo si capisce
da come guarda la gente

È buona la gallina
la gallina è molto buona, ma non è intelligente
com'è buona la gallina
assaggia questo pezzo, senti
che buona la gallina
com'è buona la gallina
non è intelligente però è molto buona.