Sanità

Asl Vercelli: "Il Pronto Soccorso di Borgosesia non è a rischio"

Aperto un bando per reperire il personale necessario per garantire tutti i servizi.

Asl Vercelli: "Il Pronto Soccorso di Borgosesia non è a rischio"
Attualità Valsesia, 23 Giugno 2021 ore 10:34

Recentemente si è diffusa una certa apprensione circa l'attività del Pronto Soccorso di Borgosesia, per cui Asl Vc ha inviato una nota di chiarimento sulla reale situazione sottolineando che non ci sono rischi di chiusura.

Ammette però i disagi di questi giorni perché all'ospedale di Borgosesia, al momento, sono garantite solo le emergenze gravi.

La nota dell'Asl

"La Direzione Generale dell’Asl di Vercelli desidera precisare che al SS Pietro e Paolo il servizio è garantito per le urgenze più gravi. L’attività del Pronto soccorso tornerà a pieno regime nelle prossime settimane.

Si cerca personale

È infatti in corso il bando per reperire personale a cui affidare in service l’attività: stiamo cercando di accelerare i tempi per poter ripristinare pienamente il servizio nel mese di luglio – specifica la Direzione Generale dell’Asl Vercelli - La difficoltà nel reperire medici specializzati, in particolare anestesisti e rianimatori, è un tema nazionale, ancor più sentito negli ospedali decentrati, ma occorre rassicurare che il servizio a Borgosesia non è a rischio.

Ci scusiamo con l’utenza per il momentaneo disagio, anche se occorre segnalare che dalla ripresa delle attività ospedaliere, nelle ultime settimane, purtroppo gli accessi impropri ai Pronto soccorso sono notevolmente aumentati, superando anche i livelli pre-Covid.