cultura

Aci Santhià e scuole del territorio: nuovi progetti per gli appassionati di automobili

Collaborazione con la Fondazione Emanuele Cacherano di Bricherasio.

Attualità Santhià, 10 Settembre 2021 ore 08:32

Alla Fondazione Emanuele Cacherano di Bricherasio in Frazione Morzano di Roppolo, in provincia di Biella, si è riunito un Consiglio di Amministrazione durante il quale si è preso atto delle dimissioni da Consigliere di Aureliana De Sanctis e le stesse sono state accolte all'unanimità.

Dimissioni della De Sanctis

Il Presidente della Fondazione Maurizio Aiassa con il Consiglio di Amministrazione composto da
Renzo Bellardone di Santhià di nomina ves covile, Claudia Zola e Donatella Musolino, ringrazia la De Sanctis per il lavoro svolto, pur dispiaciuto di apprendere questa sua decisione peraltro
ultimamente estesa anche ad altri organi direttivi anche pubblici in cui era stata eletta.
A latere del Cda è stato invitato Mauro BUSCA di Viverone per un incontro atto a valutare la candidatura dello stesso alla carica di Consigliere della Fondazione e, considerato l'alto profilo di persona retta e molto ben conosciuta in zona, amministratore pubblico nel comune di Viverone, gli è stato proposto di entrare a far parte del Cda. Ora saranno da sbrigare tutte le pratiche con gli organi preposti e, fiduciosi del buon esito della richiesta, si accoglierà Mauro Busca con lo stesso entusiasmo che lo stesso ha dimostrato nei confronti della Fondazione di cui è legato da sempre con la sua Famiglia.

Nuove iniziative

Dopo diversi decenni di assopimento la Fondazione Bricherasio anche grazie al successo delle giornate del Fai dello scorso maggio 2021 è pronta con altre iniziative attente alle disabilità, attrazione ed ampliamento dell'offerta culturale nei vari campi artistici e musicali. Con ragionevole convinzione la Fondazione si avvarrà dell'opera del Professor Giorgio Federico Siboni dell'Università di Milano e membro del Centro Studi Piemontesi è stato nominato Direttore Scientifico della Fondazione.

Collaborazione con Aci e scuole di Santhià

Il Professor Giorgio Federico Siboni stante il suo altissimo profilo presterà la sua opera gratuitamente e per la sola passione storica e non comune sensibilità che detiene verso la figura "volutamente dimenticata" del Conte Emanuele Cacherano di Bricherasio. Avvalorati dal fatto che fu proprio il Conte Emanuele ad aver fondato oltre alla Fiat, la prima rivista di automobili ed anche l'Automobil Club Italiano, sono in analisi progetti volti a coinvolgere l' A. C. I. di Vercelli, in particolare la delegazione più vicina di Santhià per iniziative che coinvolgano i numerosi appassionati di automobili e le scuole del territorio con progetto dedicato alla sensibilizzazione della cultura della sicurezza stradale.

"Altri importanti progetti sono in programma e ci auguriamo, insieme al Direttore Scientifico ed alle persone che vorranno unirsi a noi a cui è richiesta vera, autentica e seria volontà e disponibilità anche di presenza, di poter reperire i fondi atti allo sviluppo, al rilancio ed alla rigenerazione globale della Fondazione" comunicato dalla Fondazione.