Attualità
Celebrazione

25 aprile 2022: ricordati degnamente i fucilati del Poligono di tiro

In mattina Sindaco e autorità hanno ricordato sul posto i martiri, rispondendo all'appello di Graziano Aniceto, l'uomo che ha restaurato il sacrario.

25 aprile 2022: ricordati degnamente i fucilati del Poligono di tiro
Attualità Vercelli e dintorni, 25 Aprile 2022 ore 16:13

Al Rione Isola, a ridosso della cava sul fiume Sesia, c'è il poligono di tiro. All'esterno c'è un vecchio muro bianco pieno di buchi. Sono i proiettili sparati nella fucilazione di giovani partigiani. Questo luogo, dove era stato eretto dal popolo locale un monumento per ricordarli, andò poi degradandosi e fino a qualche anno fa le erbacce coprivano le lapidi e le fotografie. Poi un signore, Graziano Aniceto, ex bersagliere, animato da spirito patriottico, viste le condizioni del sacrario, tutto a sue spese, aveva restaurato ed abbellito il tutto, celebrando ogni 25 aprile il loro ricordo, ma sempre senza avere mai un riscontro istituzionale.

Poi c'è stato il covid. Stamattina, 25 aprile 2022, dopo la messa e l'orazione di piazza Camana il Sindaco di Vercelli Andrea Corsaro, con Prefetto, Presidente della Provincia e altre autorità, vi si è recato per deporre un omaggio floreale, tenendo fede alla promessa fatta allo stesso Aniceto.

"Ringrazio Sindaco e autorità"

"E' stato veramente emozionante e importante averli qui e li ringrazio davvero di cuore" dice Aniceto.

Nel pomeriggio, dalle 15,30 circa, c'è stata poi un'altra cerimonia, presente un buon pubblico e anche alcuni ragazzi delle "Scuole Cristiane". L'area addobbata di tutto punto, faceva veramente onore alla memoria dei giovani uccisi per la nostra libertà. Aniceto ha tenuto un discorso in cui ha ricordato come è nata questa sua "missione" e perché ricordare questi ragazzi.

Roberto Casazza ha poi letto toccanti poesie sui "Banditi" che ridiedero la libertà al nostro Paese.

7 foto Sfoglia la gallery

L'omaggio delle autorità foto di Roberto Casazza

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter