Altro
Eventi

Idee per il tempo libero fuori città

Idee per il tempo libero fuori città
Altro 18 Giugno 2021 ore 14:47

Una serie di appuntamenti imperdibili fuori città e provincia che sicuramente faranno felici grandi e piccini: dalla musica, alla letteratura passando per il parco Zoom.

SANTHIA' - Domenica 20 giugno - Festa di San Luigi - Si terrà una manifestazione che vedrà coinvolte molte compagnie del Carnevale, che esporranno nel parco Jacopo Durandi fotografie, costumi e manufatti in cartapesta. Ci sarà chi disegnerà e chi modellerà un pupazzo in cartapesta e si potrà ammirare un piccolo carro in miniatura, con tanto di movimenti, oltre ad altre curiosità riguardanti la festa più importante della Città.
La festa di San Luigi coincide anche con la Giornata Europea della Musica, e quindi, nel pomeriggio di domenica, alle ore 16.30, in collaborazione con il Liceo Musicale Città di Santhià, proporremo un concerto del gruppo musicale “Gravità Zero”, composto da Paolo Bianchini alla voce, Gabriele Rippa alla chitarra e cori, Marco Berri al basso e Federico Lodi alla batteria, che si esibiranno nell’anfiteatro del parco, proponendo un repertorio di musiche rock italiano anni 80/90.

SANTHIA' - Lunedì 21 giugno - Piazza Zapelloni, area mercatale per vivere la Musica insieme, ore 21.
Nel corso della serata verrà presentato anche un importante omaggio, che la città offre a chi in città la musica la fa e la offre, compreso anche l’Istituto Comprensivo S.Ignazio, scuola media inferiore ad indirizzo musicale.

MONFRA' JAZZ FEST 2021 - Quarta edizione: AL VIA I PRIMI CONCERTI - Sabato 19 giugno e domenica 20 giugno si accende il palcoscenico di Monfrà Jazz Fest 2021. Tre concerti in due giorni: una ricca prima parte in occasione della festa della musica per poi riprendere già dal 4 settembre con un cartellone con un’altra trentina di esibizioni in due settimane, nomi altrettanto di spicco e collaborazioni con realtà prestigiose del Jazz Italiano.
Già in queste tre prime esibizioni il festival mostra la caratteristica che lo ha reso particolare per chiunque vi abbia assistito da quando è nato nel 2018: il legare in modo indissolubile musica e territorio, coinvolgendo anche istituzioni e imprese locali. La manifestazione, organizzata da Le Muse Accademia Europea d'Arte, la cui direzione artistica è affidata al batterista casalese Riccardo Marchese, si avvale della collaborazione di Comune di Casale e del Comune di Odalengo Grande anche di Energica, della Distilleria Magnoberta, di Krumiri Rossi e della partnership con Amici del Po, tutti coinvolti attivamente nel progetto a cominciare proprio dal primo appuntamento.
Grazie anche a questo supporto il MonJF tornerà in scena in due location che hanno saputo regalare al pubblico straordinarie emozioni: l’imbarcadero del Po e il Bosco e l’Eremo di Odalengo grande.

Tramonto sul Po Aura Nebiolo Quartet - 19 giugno ore 19
L’imbarcadero sul Po di Viale Gramsci a Casale Monferrato che si affaccia sul grande e placido lago formato dal Po prima del ponte stradale è lo straordinario palcoscenico del concerto di apertura il 19 giugno alle ore 19, l’ora in cui il sole comincia a scendere verso il fiume. Il concerto è accompagnato da un aperitivo offerto da Associazione Amici del Po, perfetto vista l’ora e il luogo.

L’alba sul Po con i 20 Strings Trio - 20 giugno ore 7.00
Si ritorna nello stesso luogo esattamente 12 ore dopo, domenica 20 giugno, per assistere al levarsi del sole sull’acqua, in un appuntamento che è un must del Monfrà Jazz Fest fin dalla prima edizione nel 2018: il concerto all’alba sul Po. L’orario è le 7 del mattino, ma questo non ha mai scoraggiato le centinaia di persone che accorrono qui ogni anno attratte non solo dalla musica, ma dall’atmosfera peculiare della città silenziosa che permette alle note di riflettersi sullo specchio d’acqua. Il Concerto è accompagnato dalla colazione offerta dall’Associazione Amici del Po che vede oltre ai tradizionali cappuccino e cornetto anche offerte “più monferrine”. Non vi scandalizzate se vedrete tanti salutare la giornata con un panino alla Muletta, anche questa è ormai una tradizione imperdibile del MonJF.

Concerto nel Bosco con Luca Gusella – 20 giugno ore 17
Altra location, ormai considerata must per chi segue il Festival, è quella che ospita l’ultimo concerto di questo primo stage del MonJF: l’Eremo di Odalengo Grande raggiungibile, dopo una camminata di 10 minuti, nel bosco vicino al comune della Valle Cerrina. L’appuntamento è alle 17 di domenica 20 giugno e vale la pena di mettersi le scarpe comode perché il luogo è incantevole.
Tutti i concerti sono gratuiti e su prenotazione, che può essere effettuata direttamente sul sito https://www.monjazzfest.it/ cliccando su “Prenotazioni via Eventbrite”. Le offerte enogastronomiche che accompagnano i concerti sono a pagamento. Per informazioni: Le Muse Accademia Europea d'Arte cell. 366 4065862 - lemuse.accademia@gmail.com

VALCERRINA - Parte sabato 19 giugno ‘LibrInValle’ rassegna letteraria a cura dell’Unione dei Comuni Valcerrina in collaborazione con le Amministrazioni Comunali e le associazioni

Sabato 19 giugno, alle ore 17, nella sede della Pro loco Ponzano Monferrato si terrà la presentazione del libro ‘Girovagando per il Piemonte – volume 2’ di Dante Paolo Ferraris. L’evento è organizzato dall’Unione dei Comuni della Valcerrina – Area Cultura in collaborazione con il Comune di Ponzano Monferrato e la Pro loco di Ponzano. Si tratta del primo incontro di ‘LibrInValle’ rassegna letteraria che si articolerà nei prossimi mesi nei vari comuni dell’Unione Valcerrina. I lavori verranno introdotti dal Sindaco di Ponzano, Paolo Lavagno che presenterà l’autore. A moderare sarà invece Massimo Iaretti, consigliere dell’Unione delegato alla Cultura. Nel suo libro, arricchito da un’ampia bibliografica e sitografia, Dante Paolo Ferraris, analogamente a quanto avviene agli appunti di viaggio di Pessoa, descrive diverse località piemontesi con gli occhi di un viaggiatore armato di taccuino: Rosazza (Biella), Murisengo (Alessandria), Moncenisio (Torino), Barolo (Cineo), Frassineto Po (Alessandria), Graglia ed il suo Santuario (Biella), Avigliana (Torino), Quargnento (Alessandria), Canonica di Vezzolano (Asti), Sacra di San Michele (Torino), Abbazia di Rivalta Scrivia (Alessandria), Roccaverano (Asti), Boca (Novara), Riva presso Chieri (Torino), Masserano (Biella), Fontanetto Po (Vercelli), Vogogna (Verbano Cusio Ossola), Pasturana (Alessandria), Belgidate (Verbano Cusio Ossola), Acceglio (Cuneo), Massino Visconti (Novara), Aramengo (Asti), Fossano (Cuneo) e dedica un apposito spazio alla panissa ed alle mondine dell’Appennino.

ZOOM TORINO - Zoom non è un semplice safari, ma un’esperienza di viaggio irresistibile!  Un’avventura a piedi, tra Asia e Africa, immersi nella natura per scoprire gli animali nei loro habitat. Esplora i 9 habitat africani e asiatici e impara, divertendoti, curiosità, particolarità e problematiche delle specie grazie agli incontri con i biologi.
In estate potrai nuotare accanto ai pinguini africani di Bolder Beach e immergerti in un lago per osservare gli ippopotami a Malawi Beach. Scopri tutte le novità. Tutti i venerdì, sabato e domenica sera, dalle 18, è Night Safari! Talk serali, animazione per bambini, djset e musica dal vivo, possibilità di fermarsi a cena. Il parco è aperto al pubblico tutti i giorni.
Da lunedì a giovedì non perderti la magia di ZOOM dalle 10 fino alle 19, concludendo la tua giornata con una cena nel nostro Ombiasy Restaurant, aperto tutte le sere anche dopo la chiusura del parco. Night Safari: tutti i venerdì, sabato e domenica parco aperto fino alle 22. Bolder Beach e Malawi Beach: aperte dal 11/6. zoomtorino.it.

CUNEO E PROVINCIA - Dal 19 giugno al 16 settembre - la rassegna “Recondite Armonie”, che anche quest'anno propone una pluralità di forme espressive, spaziando dalla musica classica alla musica popolare, passando per la raffinatezza della musica jazz (“Jazz and Wine”) sia autoctona sia straniera, fino ad arrivare alla musica liturgica con costanti riferimenti letterari.

Tra i filoni più importanti anche di questa edizione, Organi Vespera, la una rassegna organistica su organi storici da Vittino a Vegezzi-Bossi - 450 anni di esperienza liutaria. I concerti, preceduti da una breve lettura meditativa, hanno la partnership dell'attuale ditta organaria Vegezzi Bossi - Brondino, con i quali si propone la valorizzazione delle squisitezze foniche degli strumenti, storici e moderni sul nostro territorio, realizzati dalla dinastia Vittino-Vegezzi-Bossi di Centallo (CN), in 450 anni di esperienza liutaria.

Il primo appuntamento della rassegna è previsto per sabato 19 giugno alle ore 17 a Monforte d'Alba con “Viaggio nell'inferno Dantesco”, presso la chiesa di San Agostino. L'omaggio a Dante Alighieri, nel settecentesimo anniversario della sua morte, sarà a cura dell'Ensemble Frescobaldi con Mario Caldonazzi alla tromba, Fabio Mattivi al trombone, Antonio Camponogara all'organo portativo ed Elena Zegna, voce recitante.

Secondo appuntamento domenica 20 giugno presso la Chiesa di San Martino a La Morra (CN) con organo Francesco Vittino del 1880. Si esibisce nuovamente l'Ensemble Frescobaldi con musiche di Haendel, Bach, Purcell, Donizetti Mouret.

Lunedì 21 giugno ore 21,30 a Saluzzo (CN), presso il Museo della villa Belvedere Radicati si esibisce il “Coro G” diretto da Carlo Pavesi con “A riveder le stelle” (solstizio d'estate). In omaggio, aperitivo con fragole e moscato.

Sabato 26 giugno alle ore 21,15 a Monforte d'Alba, presso la Cantina Azienda Agricola Conterno Fantino si esibiscono i Birkin Tree con Luca Torterolo alla voce, Fabio Rinaudo, pipes e whistles, Michel Balatti al flauto, Luca Rapazzini al violino e Claudio de Angeli alla chitarra. Prevista una degustazione di vini.

Informazioni per il pubblico: La Morra e tutti i concerti del filone Organi Vespera - ingresso libero. Monforte, Oratorio San Agostino - ingresso libero.Saluzzo Villa Belvedere - ingresso €, 10,00 - omaggio fragole e moscato. Monforte d’Alba - Birkin Tree - Azienda Conterno Fantino - ingresso € 10,00 - omaggio degustazione vini. Museo ferroviario - ingresso €, 10,00. Il Mondo dei vinti Colletto di Castelmagno - ingresso libero - omaggio degustazione prodotti valle
Il Mondo dei vinti Azienda Conterno Fantino - ingresso €, 10,00 - omaggio degustazione vini. Opera in Piazza - ingresso €, 10,00

CHIVASSO - Prosegue la Stagione Letteraria di Chivasso in collaborazione con il festival "I Luoghi delle Parole". L'Associazione Novecento è lieta di annunciare gli incontri in presenza per la XVII edizione dell'evento. Tutti gli eventi si terranno all’aperto: sul palco della Stagione Culturale Estiva del Comune di Chivasso, presso il cortile di Palazzo Santa Chiara.
Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria. Per quanto riguarda la Mostra Personale – evento che da sempre accompagna il festival - quest’anno ce ne saranno due, presso la sede del  Museo Clizia in Piazza Einaudi a Chivasso, in data da destinarsi. La prima sarà dedicata all’illustratore Marco Cazzato (http://www.marcocazzato.it/bio/). La seconda all’illustratore Riccardo Guasco, che è anche l’autore dell’illustrazione per l’edizione corrente del Festival (https://riccardoguasco.tumblr.com/bio).
Domenica 20 giugno alle ore 11,30 Telmo Pievani con “Viaggio nell'Italia dell'Antropocene” (Aboca). La geografia del nostro futuro: il filosofo ed evoluzionista Temo Pievani presenta il suo ultimo libro, scritto con Mauro Varotto.

TRINO Principato di Lucedio - dal 30 maggio al 24 ottobre 2021 - “Aptitude For the Arts” - Sulla cima del Campanile del Principato di Lucedio, a 36 metri di altezza, sarà possibile vedere le opere di Margherita Raso. A pagamento, prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: https://faiprenotazioni.fondoambiente.it/

VARALLO - dal 19 giugno al 20 giugno 2021 - “Alpàa Summer Fetival - Varallo Bricks” - Esposizione mattoncini Lego a Palazzo D'Adda sabato dalle 15.00 alle 23.00 e domenica dalle 10.30 alle 20.30. Caccia al tesoro, concorso piccoli costruttori, concorso fotografico e vetrine itineranti. Area bimbi nel parco di Villa Durio (con animazione dalle 16.00 alle 19.00) e sul Ponte Antonini. Info: www.alpaa.net

TORINO - Castello di Pralormo - …fra le ricette dei folletti e delle streghe, i racconti degli alberi, nuove fioriture, allestimenti curiosi e intrattenimenti speciali per bambini… Oltre alle visite del parco, della serra e del castello… ogni domenica intrattenimenti ed attività sempre diverse!
MODALITA' DELLE VISITE - Orari: Tutte le domeniche dalle 10 alle 18
-Visita del solo Parco: prenotazione anticipata (telefonica o tramite mail). Al raggiungimento della capienza massima consentita la prenotazione non potrà essere confermata e verrà segnalato sul sito web del Castello di Pralormo e sui canali social (Facebook e Instagram) l’impossibilità di accettare ulteriori prenotazioni per quella data. In ogni modo l’accesso al parco è regolato dal personale di cassa in base all’affluenza e rispettando sempre le distanze di sicurezza e con l’obbligo di indossare la mascherina
-Visita del Castello: Il Castello マ visitabile con prenotazione anticipata (telefonica o tramite mail).
Le visite all’interno vengono svolte ogni mezzora, durano circa 45 minuti, con guida obbligatoria e in gruppi di massimo 15 persone (rispettando sempre le distanze di sicurezza e con l’obbligo di indossare la mascherina).
N.B. NON è possibile visitare solo l’interno del Castello ma occorre l’acquisto del biglietto del parco.
-Visita dell’itinerario ‘’Il Trenino del Conte’’: Il Trenino del Conte マ visitabile con prenotazione obbligatoria anticipata (telefonica o tramite mail). Le visite vengono svolte ogni ora, durano circa 45 minuti, con guida obbligatoria e in gruppi di massimo 10 persone (rispettando sempre le distanze di sicurezza e con l’obbligo di indossare la mascherina).
N.B NON è possibile visitare solo il Trenino del Conte ma occorre l’acquisto del biglietto del parco.
I visitatori possono soffermarsi nel parco per tutta la giornata (fino all’orario di chiusura) e consumare l’eventuale pic-nic portato da casa, negli spazi erbosi indicati dai cartelli o ove vi sono tavoli e panche, in ogni caso RISPETTANDO SEMPRE LE DISTANZE DI SICUREZZA E CON L’OBBLIGO DI INDOSSARE LA MASCHERINA.
Tariffe: Visita del solo Parco (senza guida, prenotazione anticipata con pagamento sul posto)
- Adulti: € 8,00 anziché € 10,00 (tariffa scontata per tutti)
- Ingresso gratuito per bambini fino ai 12 anni e accompagnatori disabili
Visita del Castello (con guida, prenotazione anticipata con pagamento sul posto e con obbligo di acquisto
del biglietto di ingresso al parco)
- Adulti: € 8,00 anziché € 9,00 (tariffa scontata per tutti)
- Ingresso gratuito per bambini fino ai 12 anni e accompagnatori disabili
Visita dell’itinerario ‘’Il Trenino del Conte’’ (con guida, prenotazione anticipata con pagamento sul posto e con obbligo di acquisto del biglietto di ingresso al parco)
- Adulti: € 12,00
- Bambini dai 6 ai 12 anni: € 8,00 (la visita è sconsigliata sotto i 6 anni).
Laboratorio per bambini ‘’Impariamo a conoscere gli uccellini del bosco’’ (su prenotazione anticipata con
pagamento sul posto e con obbligo di acquisto del biglietto di ingresso al parco)
-Adatto ai bambini dai 5 ai 10 anni: € 5,00 a bambino
PRENOTAZIONI e INFORMAZIONI
Tel. 011884870 – 0118140981 info@castellodipralormo.com - www.castellodipralormo.com