La decisione

Focolaio covid Vercelli: spettacoli di Ferragosto annullati

Annullato pure il Festival delle Birre Artigianali. Il Comune: "misura precauzionale, no ad allarmismi".

Focolaio covid Vercelli: spettacoli di Ferragosto annullati
Vercelli e dintorni, 11 Agosto 2020 ore 12:57

Il caso dei contagi derivanti dai contatti avvenuti con un giovane dominicano rientrato da un viaggio, diventa un affare quantomeno regionale. Il nostro continua a essere infatti il focolaio più importante in Piemonte.

Come era già stato ipotizzato, il Comune di Vercelli, con un’apposita delibera di Giunta, dopo una seduta avvenuta nella mattinata di oggi, martedì 11 agosto, ha annullato anche gli altri due eventi di “NOTtE D’ESTATE 2020” oltre a quello già annullato del tributo a Jovanotti. Salta anche il Festival delle Birre Artigianali previsto dal 20 al 23 agosto.

Pe quanto riguarda il tributo a Jovanotti, che avrebbe dovuto tenersi l’8 agosto la delibera specifica: “Di rinviare a fine estate o inizio autunno, in una data che sarà stabilita dal Settore in linea con la programmazione degli eventi culturali in città, il concerto della Jovaband inizialmente previsto in piazza Cavour il giorno 8 agosto 2020, in quanto venuti a conoscenza della situazione sanitaria immediatamente a ridosso della data di svolgimento del concerto, già programmato e acquisito”.

Come specificato nella stessa delibera la decisione avviene solamente: “a scopo esclusivamente precauzionale, al fine di evitare ogni possibilità di contagio”.

“Una decisione presa per tutelare la salute di tutti, evitando assembramenti di piazza. Non c’è nessun allarmismo, la situazione sanitaria è sotto controllo”. Sottolinea l’assessore Mimmo Sabatino, da noi sentito.

Una task force per rintracciare altri possibili contagiati

Sul fronte sanitario, il Sisp dell’Asl di Vercelli, con l’aiuto di una task force regionale e sta risalendo a tutte le persone venute in contatto con il dominicano, ricordiamo che la maggior parte dei contagi è al momento stata fatta risalire a contatti dell’uomo con altri giovani al “Divina Club”, locale che è stato chiuso con ordinanza del Sindaco. Sarebbero 150 le persone che stanno venendo via via rintracciate ed esaminate.

E’ stato anche ventilata l’ipotesi di una specifica ordinanza per imporre l’uso delle mascherine all’aperto in contesti di elevata presenza di persone, ma al momento non è stata ancora decisa. Si aspetta di vedere l’andamento del focolaio nei prossimi giorni.

Il buon senso, però, andrebbe subito adottato. Macsherine consigliate dunque in situazioni come il mercato, lo “struscio” sul corso e altre situazioni di potenziale assembramento.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità