Glocal news
La kermesse

Supersalone 2021, non solo arredi: viaggio tra gli oggetti più strani al mondo. C'è anche l'incubatrice che funziona senza elettricità...

Idee straordinarie, come l'incubatore per bimbi nati prematuri, in grado di funzionare pure senza energia elettrica...

Supersalone 2021, non solo arredi: viaggio tra gli oggetti più strani al mondo. C'è anche l'incubatrice che funziona senza elettricità...
Glocal news 08 Settembre 2021 ore 13:01

Al taglio del nastro c'era il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Al timone dell'intera kermesse, l'archistar Stefano Boeri. Nei quattro padiglioni quanto di più incredibile si potrebbe mettere insieme, "sotto lo stesso tetto", nell'ambito del design e dell'arredo. Insomma, più che una manifestazione, il Supersalone è una reazione, un colpo di reni, un segnale di ripartenza per lasciarsi alle spalle il periodo segnato dal Covid, cercando di puntare sulla miscela, incredibilmente affascinante, che lega la bellezza alla ricerca, lo stile all'utilità, la tendenza alla tradizione. Insomma, una vera e propria festa del design a cui News Prima non poteva proprio mancare.

Supersalone 2021, non solo arredi: viaggio tra gli oggetti più strani al mondo

Si aprono i varchi e si entra. Senza intoppi, nel massimo rispetto delle norme anti Covid, mascherine indossate correttamente, igienizzazione delle mani, distanziamento e Green pass. E una volta dentro, lo spirito è quello di sempre: l'obiettivo, infatti, sicuramente non celato dal timoniere Stefano Boeri, è quello di lasciare i partecipanti a bocca aperta. Certo, in uno spazio più piccolo del Salone del Mobile. In quattro padiglioni c'è tutto, dal lusso estremo al minimalismo, dalle poltrone ai letti, dai divani agli arredi per il giardino. Ma non solo.

Il Super Salone è stata anche una vetrina per tutto quel design, incredibilmente vivace, che vuole far capire dove si può arrivare se si unisce la ricerca alla solidarietà, alla società. Umanità e bellezza legate in un connubio che può regalare emozioni: 425 i barn che si sono ritagliati uno spazio nei padiglioni di Rho, 1900 i progetti esposti.

L'incubatrice che funziona anche senza corrente elettrica

Tema principe del design, da sempre, è anche quello della funzionalità. Un design, quindi, che non è semplice "forma" ma che sa raccordare anche una sostanza. E in questo caso, la sostanza è in grado di salvare vite. Vite giovanissime, quelle dei bimbi nati prematuri, costretti a stare all'interno di un incubatore. E per questo, soggetti a incredibili stress. Ma anche, ovviamente, connessi all'energia elettrica, che in certe condizioni potrebbe essere più un bene raro che qualcosa da dare per scontato.

In alcuni Paesi dell'Africa, per esempio, ma potrebbe succedere anche in Europa, a volte il sovraccarico energetico produce delle interruzioni della corrente elettrica. L'incubatore presentato al Supersalone riesce a bypassare questo problema garantendo la sopravvivenza al bimbo pure in condizioni estreme. Riesce, infatti, grazie a una batteria termica, a superare le interruzioni di corrente e i suoi componenti, inoltre, sono facilmente sostituibili.

6 foto Sfoglia la gallery

L'arte come motore per l'emancipazione culturale

C'è poi il tema dell'arte estetica che si fa promotrice di un cambiamento culturale. O, almeno, prova a farlo. Come nel caso di Yolkkh, che combina gli interessi della progettista per la moda, lo storytelling e l'attivismo. A Milano ha presentato una selezione di 11 foulard attraverso i quali illustra la storia della sua famiglia, costretta dalla guerra a fuggire dalla loro terra e a stabilirsi in Qatar. Yolkkh affronta il tema della guerra, della perdita, il trauma, la migrazione, la difficoltà del senso di appartenenza, ma anche l'emancipazione femminile, l'indipendenza e la speranza.

Tante novità

Prima di tutto, come detto, la kermesse è rimasta "racchiusa" nel perimetro di soli quattro padiglioni. E sono spariti gli stand, in cambio di spazi dedicati alle aziende, delimitati da lunghi pannelli di legno riciclabile. Legno che in un certo senso è stato un po' il principe della manifestazione. Smart, sostenibilità, ecologia. Queste le parole d'ordine. Seguite, però, dalla ricerca, dalla creatività, dall'estro.

8 foto Sfoglia la gallery

TI POTREBBE INTERESSARE: Supersalone 2021: ecco le poltrone più folli, originali e artigianali

I letti del futuro, da sogno e di tendenza