Associazione Itaca

Borgo d’Ale-Alice Castello: insediamento del CCR 2019-2020

Novità per questo terzo anno di attività: i Consiglieri resteranno in carica due anni.

Borgo d’Ale-Alice Castello: insediamento del CCR 2019-2020
Vercellese, 01 Febbraio 2020 ore 15:22

Borgo d’Ale-Alice Castello: insediamento del CCR 2019-2020. Novità per questo terzo anno di attività: i Consiglieri resteranno in carica due anni.

Borgo d’Ale-Alice Castello: insediamento del CCR 2019-2020

Martedì 28 gennaio si è ufficialmente insediato il Consiglio Comunale dai Ragazzi di Borgo d’Ale e Alice Castello. Negli scorsi mesi gli allievi delle classi prime e seconde della scuola Secondaria di primo grado hanno avuto modo, avviando il percorso per il terzo anno consecutivo, di conoscere l’amministrazione comunale, incontrando e sommergendo di domande, anche il Sindaco di Alice Castello Luigi Bondonno e il primo cittadino di Borgo d’Ale Pier Mauro Andorno.

Novità

Questo terzo anno di attività prevede una novità: i Consiglieri resteranno in carica due anni e, nell’arco del biennio si attiveranno per proporre un progetto da realizzare nel Comune di Borgo d’Ale e uno nel Comune di Alice Castello. Sempre pensando di poterne usufruire insieme.
A seguito di una formazione sui vari aspetti della democrazia hanno elaborato, a scuola, tantissime idee. Attraverso un lungo lavoro, con l’aiuto dei disponibilissimi insegnanti coordinati dal professor Gabriele Vidano, i ragazzi hanno scelto e approfondito tre progetti per ogni classe. Ogni gruppo classe ha poi eletto al suo interno quattro rappresentanti, due di Alice Castello e due di Borgo d’Ale, che martedì hanno trasformato la scuola in una Sala Consigliare. Ad accoglierli hanno trovato la Dirigente scolastica, i Sindaci, i docenti e gli operatori dell’Associazione Itaca che avevano già conosciuto nella fase scolastica. Ad inizio seduta i ragazzi erano decisamente emozionati, in particolare quando sono stati ufficialmente nominati Consiglieri Comunali dei Ragazzi, ricevendo un cartellino di riconoscimento.
I neo-eletti hanno iniziato a lavorare molto seriamente, consapevoli della grande possibilità a loro disposizione. I Consiglieri hanno esposto i progetti preparati, rispondendo alle numerose domande di chiarimento dei colleghi. Il CCR continuerà le sedute fino alla primavera per la scelta dei progetti definitivi da proporre ai Consigli Comunali degli adulti. Tra i difficili compiti i ragazzi dovranno anche scegliere i loro Sindaci (uno per Borgo d’Ale e uno per Alice Castello) e distribuire le deleghe degli assessorati utili alla realizzazione dei progetti.

Gli eletti

Gli eletti al CCR sono: Yuri Gennaro, Miriam Nassiri Nejad, Sofia Coschignano, Tommaso Frassati, Riccardo Barzi, Ilaria Cimalando, Lucilla Del Barba, Giada Greco, Giuseppe Conti, Sofia Musile Tanzi, Alessandro Milan, Adem Trabelsi, Alessandro Rosso, Francesco Vidano, Davide De Francesco, Igor Salussolia.
Il CCR è lo strumento educativo che permette di integrare conoscenza e partecipazione nel momento della gestione. È nelle esperienze concrete di gestione che si acquisiscono conoscenze e si trova la giusta motivazione per partecipare. Attraverso l’esperienza si creano degli automatismi positivi di tipo democratico che costituiscono delle radici culturali che permangono.
Il CCR vuole essere un’occasione di sviluppo della capacità critica che permetta alla persona di darsi dei criteri di condotta, di comprendere le funzioni delle norme che consentono un corretto svolgersi della vita sociale, di definire il rapporto intercorrente tra libertà individuale ed esigenze della comunità.
Il progetto, promosso dai Comuni di Alice Castello e Borgo d’Ale, è attuato dall’Associazione Itaca di Vercelli con gli operatori Marika De Domenico e Gabriele Cortella, con il supporto degli insegnati della scuola “Anna Frank” di Borgo d’Ale.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE